I Musei Vaticani

Le origini dei Musei Vaticani risalgono al papa Giulio II, amante della scultura antica e dell’arte contemporanea, dopo essere stato nominato papa nel 1503 collocò diverse opere nei giardini del Belvedere concedendo ad artisti ed a studiosi di ammirarli. Fu solo nel Settecento che vennero fatti altri passi volti alla creazione di un museo destinato ad ospitare la vasta raccolta di opere d’arte antiche e moderne commissionate, ricevute in regalo od acquistate dai vari papi. Nel 1734 Clemente XII fondò il Museo Capitolino (ospitato in un edificio progettato da Michelangelo); nel 1756 e nel 1767 vennero creati in Vaticano due altri piccoli musei rispettivamente di arte sacra e profana.

Vaticano web
Clicca sulla foto per ingrandire



Oggi è Lunedi' 23 Luglio 2018
- S. Brigida di Svezia religiosa -



Scegli una nuova pagina a caso:





Metti un link sul tuo sito web di questa pagina: