Abbazia Madonna Della Scala

Abbazia Madonna della scala monaci benedettini sublacensi noci Bari telefono 080-8975838-8975839 Con l'autostrada A14 si riesce a gioia del colle, si imbocca la statale numero 172 e si arriva all'abbazia. In treno si scende alla stazione di Gioia del Colle e si prosegue in taxi o con l'autobus locale. Isolata nella parte più elevata delle murge, fra pini e frutteti, l'Abbazia è stata eretta nel 1930 sui terreni della nobildonna Laura Lenti, secondo i canoni architettonici classici benedettini. È qui che operano i monaci molto attivi per quanto concerne sia la vita pastorale che quella lavorativa. Fanno di tutto: dalla cura dei campi e dall'orto al restauro dei libri antichi. Dal 1975 il Monastero è sede delle edizioni la scala che vanta un catalogo di oltre 100 opere di spiritualità e liturgia. I lavori intellettuali, manuali e apostolici si intrecciano armoniosamente tra loro. La Chiesa in stile romanico-pugliese, conserva al suo interno il portale di una chiesetta del 12º secolo, chiesetta dove già allora era venerata la Madonna della scala. Il monastero, maestoso e imponente, è stato ultimato nel 1968. Il suo chiostro ha al centro un pozzo del 12º secolo circondato da un verde giardino. La biblioteca con più di 40.000 volumi è aperta al pubblico nei giorni feriali dalle 9.00 alle 12.00. Molto frequentate tutte le liturgie che si celebrano in Chiesa, sia la liturgia delle ore che le Messe, concelebrate e conventuali (feriali 18.00, festiva 11.00). Si festeggia San Benedetto il 21 marzo all'11 luglio, la Madonna della Scala il giorno 5 agosto. Corsi estivi di canto gregoriano. Gli uomini sono ospitati nella foresteria interna del Monastero veritieri ed esercizi spirituali. Le donne invece vengono accolte nell'antica villa della fondatrice Laura Lenti, appositamente ristrutturata. Dal 1964 è attivo il laboratorio di restauro del libro. Clinica, fra le più apprezzate d'Italia, che dopo un'accurata diagnosi, riporti volumi antichi al passato splendore.