Convento Santuario Di Santa Maria Del Cengio

Convento santuario di Santa Maria del Cengio frati servi di Maria via Giarre 27 isola vicentina Vicenza telefono 0444-976131 Con l'autostrada A4 si esce al casello di Vicenza ovest. Si prosegue con la statale numero 46 fino all'isola vicentina per circa 14 km. In treno si scende alla stazione di Vicenza, poi in taxi o con l'autobus delle linee locali. Posto su di uno sperone di roccia, che vigila sulla pianura dell'alto vicentino, divenniý al tempo dei longobardi luogo di culto. Si parla della Chiesa in un documento del 1192. Il conte Giovanni da porto fece costruire il complesso conventuale (1451) che fu poi ampliato nella forma attuale (1650). Nel 1894 pass˛ ai servi di Maria che lo sottrassero all'abbandono. L'immagine della Vergine Maria Ŕ una statua policroma in pietra vicentina di 175 cm d'altezza, attribuita a Girolamo da Vicenza, posta sull'altare maggiore in marmo bianco di Carrara. Ritiro mensile della comunitÓ aperto ad ospiti e fedeli, la cui data Ŕ variabile. Intensa Ŕ la liturgia della preghiera che inizia ogni giorno alle ore 7.30 e termina alle ore 20.30. Oltre alla festa titolare del 2 febbraio, il Santuario Convento solennizza il 25 agosto con la devozione alla Madonna. Pellegrinaggi il primo sabato di ogni mese e la domenica di Pasqua. Nutrito Ŕ il programma per il mese di agosto a Santa Maria (14-25 agosto) con iniziative ecologiche, culturali, artistiche, popolari. Si tengono anche corsi di mariologia. Viene dato ospitalitÓ qualificata, non di tipo alberghiero, ma monastico religioso che prevede la condivisione di momenti della vita comunitaria: leggera, mensa, colloqui, funzioni religiose. Nell'eremo, isolato sulla sommitÓ del colle, Ŕ possibile l'accoglienza di persone alla ricerca di solitudine e ritiro spirituale. Creazione di icone. Vendita prodotti della terra: ortaggio e vino.