Sacro Speco Di San Francesco

Sacro Speco di San Francesco frati francescani minori localitÓ lo Speco Sant'urbano di Narni Terni telefono 0744-743182 Con l'autostrada A1 si esce al casello di Orte. Fino a Narni con la statale numero 204. Poi con la provinciale si sale a Sant'urbano e al Sacro Speco che Ŕ fuori dal paese. In treno si scende alla stazione di Narni scalo e si prosegue in taxi. L'Eremo fu fondato con ogni probabilitÓ dello stesso San Francesco (1213). Le sue origini per˛ risalgono al 1000, quando giÓ alcuni eremiti vi si erano insediati. Dipendeva dai benedettini di San Benedetto in Fundis di Stroncone e comprendeva varie grotte e la Chiesetta di San Silvestro. Ancora oggi rimane luogo di intensa religiositÓ, i frati minori da settembre 1933, hanno impostato la fraternitÓ del Sacro Speco secondo le indicazioni che San Francesco dava ai frati che volevano vivere negli Eremi: vita contemplativa vissuta come apostolato. Luogo di intenso fascino naturalistico e spirituale dove sono inserite le semplici ricostruzioni d'epoca dell'Eremo. Vi sono interessanti affreschi del trecento nella Chiesa, nel chiostro, nella cappella di San Silvestro. Il viale della processione sale fra gli alberi al rifugio di San Francesco. Lo Speco Ŕ formato da una spaccatura, lunga 60 m, nella roccia che scende a precipizio nella valle sottostante. In tutto il complesso monastico vige la clausura, tranne nella foresteria e nei locali aperti al culto pubblico. La giornata si articola secondo i tempi della liturgia ecclesiale dalle ore 6.30 fino all'una di notte. Messe feriali alle 18.00 e festive alle 11.00-18. Durante la preghiera sono sospese le visite al chiostro, i frati invitano i devoti ad unirsi alla preghiera e a mantenere sempre il necessario raccoglimento. Al venerdý e si svolge la Via Crucis con processione allo Speco di San Francesco. Si festeggia San Francesco il 4 ottobre. Sono accolti nelle cellette (4) piccoli gruppi o persone singole (uomini) che vogliano vivere la stessa esperienza di Eremo di frati, in totale autogestione logistica e di vitto. Viene richiesta agli ospiti la partecipazione alla preghiera e alla vita della fraternitÓ.