Eremo Santa Maria Delle Carceri

Eremo Santa Maria delle carceri frati francescani minori localitÓ santuario Assisi di Perugia telefono 075-812301
Con la statale numero 75 si giunge ad Assisi, oltre la porta dei Cappuccini si sale fino all'Eremo, dove il pullman non possono accedere, in treno si scende alla stazione di Assisi e si continua in taxi. La visita pu˛ essere effettuata su richiesta anche con la guida di un Frate. Apertura tutti i giorni dalle ore 6.30-17. Qui, sulle pendici del monte Subasio, 791 m. di altezza, nel folto del bosco di lecci e querce, San Francesco veniva a carcerarsi insieme ai suoi discepoli in anguste grotte (1211). Nel 15║ secolo fu costruito il convento con la Chiesa di San Bernardo dei Frati del Movimento dell'Osservanza. I Frati Francescani Minori ne hanno fatto un luogo di ritiro e di preghiera secondo i principi del cenobio. Nella Chiesa si ammira sull'altare una crocifissione, affresco di scuola senese del quattrocento, e il Coro Ligneo sempre del quattrocento. Nella Chiesa pi¨ antica, dedicata a Santa Maria delle Carceri un affresco sopra l'altare raffigurante la Madonna con il Bambino e San Francesco (16║ secolo). In refettorio, scavato nella roccia, come pure il dormitorio con le minuscole celle, conserva un affresco del cinquecento raffigurante l'ultima cena. Numerose sono le grotte sparse attorno nel folto del bosco, dove svetta un leccio centenario ritenuto quello su cui si posavano gli uccelli per assistere alla predica del Santo. Le Sante Messe vengono celebrate nei giorni feriali alle 7.00 e nei giorni festivi alle 8.00-11. Le funzioni sono sempre aperte a tutti coloro che vogliono parteciparvi: Ufficio delle letture ore 6.45, Lodi ore 7.30, Ora Media ore 12.45, Vespri e Adorazione 16.00-17. Durante l'anno si tengono settimane di Lectio Divina con incontri sulla parola di Dio e momenti di preghiera. Nel mese di ottobre questa settimana Ŕ aperta esclusivamente alle coppie di sposi, mentre in primavera i fidanzati prossimi al matrimonio possono partecipare ad una settimana di preparazione specifica. Si festeggia San Francesco il 4 ottobre e le altre solennitÓ dell'anno liturgico. OspitalitÓ: ospitare al massimo nove persone (uomini) in altrettanti nude e spoglie celle monastiche. Sono accolti solo coloro che vogliono fare una profonda esperienza di vita all'interno della comunitÓ francescana, condividendone tutti i momenti della giornata e della liturgia delle Ore. Occorre una presentazione del proprio parroco per esservi ammessi. Vi Ŕ anche una piccola foresteria, con cucina autogestita per preparare pasti, per le donne e le famiglie.