Convento Di San Bartolomeo

Convento di San Bartolomeo frati francescani minori Foligno Perugia telefono 0742-357771
Si arriva al Convento con la statale numero 75 da Perugia fino a Foligno, poi in direzione est lungo una bella strada panoramica che porta all'Abbazia di Sassovivo, fermandosi qualche chilometro prima. Con il treno si scende alla stazione della cittadina e si prosegue in taxi. Appartato, fra le colline, fu fondato dal frate Paoluccio Trinci, iniziatore dell'osservanza francescana, nel 1404 riuscendo a passare indenne attraverso i secoli e le varie soppressioni. Si sviluppò fino a raggiungere l'attuale aspetto intorno al 17º secolo. La facciata della Chiesa è la prima opera ufficiale del Piermarini. Nell'interno fra le varie opere d'arte è da segnalare la pala di San Bartolomeo di scuola Perugina del 16º secolo. Nel chiostro mi sono affreschi che risalgono al 18º secolo. Notevoli per le loro strutture architettoniche sono: la Chiesa, dove si conserva il San Sepolcro di Gerusalemme; le tele del Pomarancio e di Nicolò Alunno del 16º secolo e due cori benigni (uno dietro l'altare del 15º secolo e l'altro in alto del 17º secolo); il refettorio e il conventino. All'esterno del Convento sgorga l'antica fonte dell'acqua Marana, potabile e leggera. La Santa Messa è celebrata nei giorni feriali alle ore 7.30 e nei giorni festivi alle ore 17.00. Solenne partecipazione alla Via Crucis il venerdì di Quaresima alle ore 18.00. Alle funzioni religiose e all'ufficio divino possono partecipare tutti i fedeli. Si festeggia San Bartolomeo Patrono del Convento il giorno 23 agosto. Si tengono mostre d'arte, concerti, conferenze e convegni. La casa d'accoglienza è aperta a tutti coloro che intendono seguire un periodo di ricerca spirituale e siano disponibili a condividere la giornata dei religiosi. Solo per gruppi autogestiti, vi sono 70 posti letto suddivisi in camere da 2,3, 4 letti, per informazioni telefonare al numero 0742-350600.