Convento Di Muri Gries

Convento di Muri Gries monaci benedettini Piazza Gries 21 Bolzano telefono 0471. 281116. Con l'autostrada A22 si esce al casello di Bolzano e si continua fino al centro della città. In treno ci scende alla stazione di Bolzano e a piedi si raggiunge il Convento. Già castello dei conti del Tirolo, costruito nel 1180, fu dato da Leopoldo 4°, marito di Caterina di Borgogna, che lo donò ai monaci agostiniani (1406) e ne fecero il proprio convento. Nel 1769 vi edificarono la piccola chiesa. Soppresso sotto Napoleone, fu affidato ai monaci benedettini di muri (1841), provenienti dal cantone Svizzero di Argovia, dove possedevano un loro Monastero dal 1027 soppresso proprio in quell'anno a seguito delle persecuzioni dei protestanti. Diedero nuovo impulso all'attività dei loro predecessori, gli agostiniani, compresa la coltivazione della vite. La Chiesa barocca è ricca di pregevoli affreschi e dipinti di artisti locali. Delle antiche strutture conventuali restano unicamente le mura perimetrali, un attore romanica ed una del Duecento. Il bel chiostro e gli affreschi, di grande valore pittorico, sono invece più tardi (prima metà del 15º secolo). Nell'atrio del Convento si ammira uno splendido crocefisso ligneo (primi decenni del 13º secolo) e il noto Salterio di Muri, Miniato (1064-85). I laici possono prendere parte alle funzioni liturgiche dei monaci. Si ricorda San Benedetto il 21 marzo l'11 luglio. La cantina del Convento è una delle più antiche meglio fornite di tutta la provincia di Bolzano. Particolarmente curata è infatti la produzione vinicola, da sempre maggiore fonte di reddito dei monaci. Quasi tutti i vini di Gries sono Doc, in particolare: i famosi la Lagrein Kretzer e Lagrein scuro, da invecchiamento; il Traminer aromatico e il Sylvaner; la schiava grigia e il lago di Caldaro scelto. La vendita si svolge direttamente nella cantina del Convento dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12 e dalle 14 alle 18 telefono 0471. 282287. I vini del convento si possono acquistare anche per corrispondenza.