Monastero Di San Girolamo

Monastero di San Girolamo monache benedettine Valleombrosane Via folgore 26 San Gimignano Sienad telefono 0577-940573 Si prende la superstrada che collega Firenze a Siena e che segue il tracciato della statale numero due fino a Poggibonsi. Poi si continua con la provinciale fino a San Gimignano (11 km). In treno si scende alla stazione di Poggibonsi e si prosegue con l'autobus locale. Si può suonare alla piccola portineria dove si è accolti da una monaca addetta tutti i giorni (9-17 in inverno, 18 in estate). Inserito all'interno delle mura castellane, attiguo all'ospedale di San Fina, sorse il 1 novembre 1337. Il periodo di massima fioritura delle vocazioni si ebbe nel 1593 quando la comunità contava ben cinquantanove monache e una decina di educande. Nel 1816 il Monastero fu ricostruito dopo la quasi distruzione dovuta alla soppressione napoleonica. Dopo l'ulteriore soppressione del 1866, la comunità rientrò nel 1900 prodigandosi nell'ultimo conflitto mondiale per assistere famiglie indigenti. Continua la sua tradizione di clausura e di preghiera. Il complesso monastico ha subìto vari rimaneggiamenti attraverso i secoli. Nel refettorio vi è un affresco sulla parete di fondo a tre arcate di Francesco e Giovanni, discepoli del Ghirlandaio. In una lunetta del chiostro si ammira un affresco (Gesù che appare alla Madonna) della stessa epoca (15º secolo) e alcune terrecotte di scuola Robbiana incastonate in nicchie decorative. Nella Chiesa barocca conserva alcuni dipinti pregevoli, fra cui una sacra famiglia attribuita al Pontormo. È visitabile anche la Chiesa di San Iacopo romanica del 13º secolo, la sala adibita a parlatorio ha affreschi settecenteschi. I laici possono partecipare a tutta la vita liturgica della comunità che si svolge in Chiesa: ufficio delle letture alle 5.00, Lodi alle ore 6.00, messa alle ore 6.30, terza alle ore 8.30, sesta alle 12.30, nona e Rosario alle 15.00, vespro alle 17.00, compieta alle 20.00, messa festiva alle ore 7.30. Le monache sono disponibili a condividere con qualche fedele un momento di preghiera e un colloquio personale o di gruppo. Si festeggia Santa scolastica il giorno 10 febbraio e San Benedetto il 21 marzo e l'11 luglio. Sono accolti nella modesta foresteria parenti delle monache e singoli per ritiri spirituali e momenti di preghiera. Non sempre la comunità può provvedere al vitto degli ospiti che hanno a disposizione una cucina.