Monastero Di San Giovanni Evangelista

Monastero di San Giovanni Evangelista monache benedettine piazza conte Accardo 4 legge telefono 0832-303057
Si arriva a Lecce con la statale numero 613 si raggiunge il Monastero che sorge nel centro storico, in treno si scende alla stazione della città. Il Monastero fu fondato da Accardo, conte romano della città (1133), nell'ambito della politica normanna diretta a creare nell'Italia del sud centri monastici di rito latino tali da integrare elementi di cultura greca, longobarda, araba, secondo un originale sincretismo. Nel suo primo secolo di vita il Monastero aumentò la propria influenza nella zona in seguito alle numerose donazioni elargite dai principi normanni. La Chiesa è stata ampliata in epoca seicentesca. Le leggi delle soppressioni del secolo scorso hanno ridimensionato alquanto il Monastero, la cui parte più ampia, edificata nel 17º e nel 18º secolo è stata adibita a scuola elementare. La Chiesa, particolarmente pastosa, ha il tipico aspetto del barocco leccese, con un soffitto ligneo a lacunari, il pavimento in maiolica, il coro ligneo e alcune tele di Serafino Elmo. La La comunità celebra quotidianamente la liturgia delle ore che viene trasmessa mediante la propria emittente Radio-Orantes, dalle ore 5,30 alle ore 20,45. Messe feriali ore 7,30 e festive 9.00. Periodicamente si tengono incontri con gruppi che desiderano conoscere la spiritualità benedettina, unendosi anche alla preghiera monastica. Si festeggia San Benedetto il 21 marzo e l'11 luglio. Le monache sono impegnate nel tradizionale lavoro di preparazione di ostie per l'eucaristia, di dolci pasquali e natalizi fatti con la pasta di mandorle. Attiva è anche la tipografia.