Monastero Di San Giovanni Battista

Monastero di S. Giovanni battista monache benedettine via 20 settembre ottantanove Manduria Taranto telefono 099-8711369
Non lontano da Taranto, si raggiunge con la statale. In treno si scende alla stazione della cittadina. Costruito per volontÓ di Pirro Varrone nel 1587 vi fecero il loro ingresso le prime monache nel 1609. Nel 1620 si inizi˛ la costruzione della Chiesa che fu completata nel 1640, mentre nei decenni successivi il Monastero fu ampliato con nuovi edifici. Nonostante la soppressione del 1861, non fu mai chiuso. Le monache lo riscattarono nel 1907. Gravi danni furono provocati dal terremoto del 1962 che resero necessaria la demolizione di un'ala pericolante e il consolidamento del rimanente fabbricato. La facciata del Monastero molto essenziale, presenta un portone d'ingresso con stipiti ad arco ha grosso bugnato. Il chiostro, chiuso da larghe finestre arcuate, conserva un quadro raffigurante S. Giovanni Battista e San Benedetto del 17║ secolo. La Chiesa barocca sull'altare maggiore scenograficamente impostato con il coro sovrastante e il bellissimo crocifisso ligneo. Nella parte posteriore di esso si trova l'urna contenente il corpo e l'ampolla di sangue di San Fiorenzo Martire. Nel 1990 durante lavori di risistemazione degli livelli pavimentali, sono venuti alla luce innumerevoli frammenti ceramici di varie epoche. I laici possono partecipare ai seguenti momenti di preghiera: giorni feriali canto delle lodi alle ore 6,40 e messa alle ore 7,15; nei giorni festivi canto delle lodi alle ore, 6,50, Messa alle ore 7,30, canto ora nona e adorazione eucaristica alle 15,10, Rosario e canto dei Vespri alle ore 17,45. Le monache mettono a disposizione di gruppi di catechisti la Chiesa per giornate di ritiro e di preghiera. Si festeggia Santa Scolastica il 10 febbraio, San Benedetto il 21 marzo e l'11 luglio. OspitalitÓ: date le sue moderne dimensioni Ŕ usata solo per le necessitÓ comunitarie e per raccogliere i religiosi. Le monache sono molto abili nel cucito e del ricamo in oro e seta di paramenti sacri.