Monastero Santissimi Biagio E Romualdo

Monastero santissimi Biagio e Romualdo monaci benedettini camaldolesi Piazza manin 12 Fabriano Ancona telefono 0732-21935
Con l'autostrada A14 si esce al casello di Ancona-Nord e si continua verso ovest con la statale numero 76 fino a Fabriano. In treno si scende alla stazione di Fabriano e sulla linea Roma-Ancona. Fu fondato nei primi anni del 13║ secolo, pass˛ all'ordine camaldolese nel 1427. Nel 1481 venne traslato dall'Abbazia di Valdicastro il corpo di Santo Romualdo Abate, padre degli eremiti, e fu sepolto nella cripta della Chiesa. ╚ il pi¨ pregevole esempio di architettura tardo barocca esistente in Fabriano. Nelle Chiese dell'organo, opera di Gaetano Callido (1791) tuttora funzionante e dalla notevole musicalitÓ, con le decorazioni lignee in oro. Il chiostro cinquecentesco Ŕ di una solenne monumentalitÓ, con doppio colonnato e un pozzo al centro. Cripta con l'urna del Santo con preziosi marmi scolpiti e intarsiati. Le Sante Messe sono celebrati nei giorni feriali dalle 7.00-17 e nei giorni festivi alle 7.00-otto-11-17. Recita delle ore a cui prendono parte anche i laici. Si tengono incontri spirituali nella sala del cinema teatro. Si festeggia San Biagio, patrono del Monastero il giorno 3 febbraio; in ricordo della traslazione del corpo di santo Romualdo 6-7 febbraio; San Romualdo conpatrono il 19 giugno. Frequenti concerti d'organo tenuti in chiesa; mostre di pittura, di artigianato e restauro nel chiostro durante l'estate. OspitalitÓ: casa albergo e centro diurno per anziani, gestiti dal comune.