Monastero Di San Luca

Monastero di San Luca monache benedettine via Saffi 34 Fabriano Ancona telefono 0732-21762 Con l'autostrada A14 si esce al casello di Ancona-Nord e si continua verso ovest con la statale numero 76 fino a Fabriano. In treno si scende alla stazione di Fabriano che è sulla linea Roma-Ancona. Nacque nel 13º secolo dalla fusione di due Monasteri, uno dei quali extra Moemia. Alla fine del 18º secolo si unì a un terzo Monastero, quello delle povere dame francescane. Fu soppresso dallo Stato Italiano (1866) per cui perse tutti i suoi beni; il Monastero fu riacquistato dalle monache negli anni successivi. La Chiesa, originariamente del 14º secolo, è stata rifatta interamente in epoca barocca. Il suo soffitto è a cassettoni settecenteschi; vi si trovano due quadri del pittore cinquecentesco Boscoli e l'originale coro ligneo (1647). All'interno del monastero si aprono due chiostri: uno del 14º secolo e l'altro del 16º secolo a doppio colonnato. I laici sono invitati a partecipare alla liturgia Messa e Ufficio. Laudi e vespri sono cantati. Questi gli orari: laudi e meditazione o preghiera guidata alle 7.00, Santa Messa alle 8.00-8.45 nei giorni festivi, ora media alle 12.00, ora nona alle ore 14.45, vespri alle 18.00, compieta alle ore 20.30. Su richiesta sono proposte meditazioni e momenti di Lectio Divina per gruppi, previo accordo sugli argomenti. Si festeggia San Benedetto il 21 marzo e l'11 luglio. Si dà particolare importanza ai tempi forti dell'avvento e della Quaresima. Ospitalità: Può ospitare fino a 30 persone, in camere singole o a due letti con servizi privati, che vengano per pregare e per condividere la vita liturgica delle monache. Il vitto è fornito dalle monache. Attivi sono la tipografia, la legatoria e il laboratorio di ricami.