Convento Di Santa Maria Del Soccorso

Convento di Santa Maria del soccorso frati agostiniani Via Santa Maria del soccorso 6 Cartoceto telefono 0721-898106 Con l'autostrada A14 si esce a Fano, si prende la superstrada numero tre fino al bivio di Calcinelli e sale a Cartoceto, da cui il Convento dista circa 1 km. In treno si scende alla stazione di Fano e si continua con l'autobus di linea. Appena fuori dal paese, su una piccola altura a sud-ovest, sorse il Convento nel cinquecento. Fra il 1775 e il 1785 subì notevoli rimaneggiamenti fino ad assumere l'aspetto attuale, in virtù dell'opera dell'architetto fanese Francesco Maria Ciaraffoni. Oggi, come nel passato è uno dei più importanti centri agostiniani delle Marche. La Chiesa di Santa Maria del soccorso, sovrastata dalla quadrata torre campanaria, è a pianta centrale e ha tele del pesarese Pietro Tedeschi, la venerata Madonna del soccorso dell'omonima cappella, ha un crocifisso ligneo del 16º secolo e un bel coro ligneo. Il chiostro ha luminose arcate a porticato e un pozzo al centro, in laterizi come il resto del complesso. Nel Convento si conservano dipinti del cinquecento e del seicento. I fedeli possono presenziare alle lodi alle ore 7:00, alle messe feriali alle ore 7:15 e festivi alle ore 7:10. Si festeggia Santa Rita il 22 maggio, e Sant'Agostino 28 agosto. Ospitalità: vi è una casa d'accoglienza capace di 45 posti letto, dove sono ospitati gruppi e singole persone per ritiri, previo colloquio con i padri.