Monastero Di Santa Croce Del Corvo

Monastero di Santa Croce del corvo bocca di magra (La Spezia) frati carmelitani scalzi e monache carmelitane di Santa Teresa Via Monte Marcello 54 localitÓ punta Bianca La Spezia telefono 0187. 65791 65258. Con l'autostrada A12 si esce al casello di Sarzana, si prende la statale numero 432 dopo 12 km, superata Amelia, si arriva a Bocca di Magra. Ancora pochi kilometri e si Ŕ al Monastero, isolato nel verde. In treno si scende alla stazione di Sarzana e si prosegue in taxi o con l'autobus. Nel 1176 i monaci benedettini vi costituirono un Monastero che abitarono per circa duecento anni. Di quei tempi lontani rimangono pochi resti. Nel 1954, dopo un lungo periodo di insediamenti laici, il luogo torn˛ ad essere una presenza esclusivamente religiosa, grazie all'opera del cardinale Anastasio Ballestrero, allora provinciale dei carmelitani di Liguria, che vi stabilý il Convento, dando il via alla costruzione di una casa d'accoglienza. Oggi Ŕ soprattutto una casa, con strutture moderne, per esercizi spirituali e soggiorni religiosi nel silenzio e nella contemplazione delle bellezze naturali che lo circondano. Nell'abside della Chiesa, trasformata in cappella, vi Ŕ un prezioso crocifisso dalle imponenti dimensioni, in stile orientale del 12║ secolo. In posizione pi¨ elevata sorge il castello dei Conti Fabbricotti edificato, in stile neo medievale verso la fine dell'ottocento, da una facoltosa famiglia di Massa che Ŕ andata in rovina, dovette cederlo alle banche. Durante il giorno vi sono momenti di preghiera collettiva per le lodi, i vespri e la Santa messa. Da ottobre a dicembre e da gennaio a giugno si tengono gli esercizi spirituali; incontri di formazione cristiana, studio e preghiera; ritiri spirituali che prevedono il silenzio in tutto il periodo anche a tavola. Si celebra l'esaltazione della Santa Croce con messa solenne e via Crucis il 14 settembre. Riunioni, convegni, congressi e seminari sono organizzati da enti culturali, societÓ e universitÓ nell'apposita sala conferenze, dotata di tutte le strutture necessarie. Il Monastero ospita persone che cercano un momento di riflessione e di preghiera. Accoglie i singoli (uomini e donne) e famiglie anche con bambini per periodi non superiori alle tre settimane e non inferiori a sette giorni, da fine giugno a metÓ settembre. Ci sono 90 camere, nell'ala moderna, con servizi e vista mare. Occorre prenotare per tempo. Per permanenze autogestite vi sono due casette, da 15/25 posti, adatte per gruppi parrocchiali e giovanili.