Abbazia Di San Pietro

Abbazia di San Pietro monaci benedettini cassinesi Via San Pietro 7 Modena telefono 059-223136
Con l'autostrada A1 si esce al casello di Modena. Si prosegue verso il centro cittā dove si trova il Monastero a ridosso dell'antica cinta di mura, ora sostituita da viali. In treno si scende alla stazione di Modena e si continua a piedi. Il Monastero risale al 996. Venne unito alla congregazione di Santa Giustina di Padova nel 1434. Conobbe in seguito un lungo periodo di sviluppo fino alla sua soppressione nel 1796. Un monaco č sempre rimasto fino al 1927. Fų riaperto definitivamente nel 1938. La Basilica, ricostruita nella seconda metā del 15š secolo, č un valido esempio di arte rinascimentale ed ha opere del Begarelli, Bianchi Ferrari, del Romanino e di altri pregevoli autori del 1500. Ricco coro intarsiato e bellissime sagrestie. Dello stesso periodo č anche il chiostro delle Colonne. Le Sante Messe vengono celebrate alle ore 6.20-9-18.30 e festive 7-9,30-11-18.30. L' officiatura monastica, a cui possono partecipare anche i laici comprende: l'ufficio delle letture ore 5.30, Lodi ore 6.45, ora di terza 8.45, la sesta alle 12.00, nona 15.00, il vespro alle 19.15 (festivi e prefestivi alle 17.45) e la compieta alle 21.00. Ministero sacerdotale secondo le esigenze della diocesi. Si festeggia San Pietro apostolo Patrono il 29 giugno, San Benedetto il 21 marzo e San Mauro il 15 gennaio. La chiesa ospita concerti, specialmente d'organo in quanto ce nč uno molto valido del 16š secolo. Al momento attuale non č in grado di offrire ospitalitā. Si possono fare ritiri in giornata.