Umili Preghiere

La morte del corpo
cadde qua e là inaspettata.
Lentamente muore anche l’anima,
o sembra non esistere.
Tu, sei il padrone
di queste esistenze.
Infinite speranze
e tremende sconfitte
ai piedi della Tua croce.
Fra l’una e l’altra
preghiere ci sono,
mentre il silenzio lì
ha la veste del nulla.
Dalla croce, Tu, sanguinante,
in me Ti sei fermato:
non so lenire le Tue ferite,
umili preghiere ci uniscono
per dividere fra noi due
la sofferenza.



Oggi è Mercoledi' 24 Ottobre 2018
- S. Antonio Maria Claret vescovo -




Scegli una nuova pagina a caso:





Metti un link sul tuo sito web di questa pagina: