Aspetto La Alba

Ho sotto i miei piedi
la polvere del Calvario
e la sabbia del deserto
mi bruccia la pelle

le urla della piazza
mi strozzano la gola
mentre gli occhi
si chiudono da soli

il dolore delle spine
scende sulle ferite
e si fa rosso il sudore
nell′inumano dolore

ma aspetto l′alba
la nuova Luce
quella che viene da Dio
se io a Lui mi apro.



Oggi è Martedi' 21 Agosto 2018
- S. Pio X papa -




Scegli una nuova pagina a caso:





Metti un link sul tuo sito web di questa pagina: