Il Sogno Del Tempo

Ho i passi che sanno di stelle
nell′inverno nero della mia mente,
accendo un Lume che si chiama Dio
e cammino nel ventre del mondo.

Lascio le valli che non hanno storia
per scendere nella terra dei sacri fiumi
e mi ritrovo Dio sulla sabbia che calpesto.
Mi accorgo che ad essere uomo, è Grande.

Non si è fatto Carne il Divino per spegnermi,
ma si è fatto Uomo per darmi quella Luce
che l′uomo non può avere senza di Lui,
ed eccomi a vincere le stagioni della mente.

Si libera un canto dal cuore mio
e sale leggero ai piedi del Dio
che ha preparato per me e per ogni uomo
l′atteso vivere che era il sogno del tempo.



Oggi è Domenica 19 Agosto 2018
- S. Giovanni Eudes sacerdote -




Scegli una nuova pagina a caso:





Metti un link sul tuo sito web di questa pagina: