Di Sera Di Notte

Di sera e di notte
oltre i vetri nel freddo
per una mente come la mia
passa Dio, si ferma e va.

Vanno a morire le mie imutilità
attorno alla luce che Lui costruisce,
in me nascono sconosciuti pensieri
inimmaginabili fino a ieri.

Salgo sul forte treno
della Sua Sapienza,
nell′infinito scendo
per poi salire e Lui benedire.

Il sapere le cose di Dio
mi fa tremare senza vento
e mi danno pace e mi danno tormento
mentre io vivo, interrogo e canto.



Oggi è Sabato 18 Agosto 2018
- S. Elena imperatrice -




Scegli una nuova pagina a caso:





Metti un link sul tuo sito web di questa pagina: