Piccole Preghiere di Padre Pio

Il Signore ti benedica,
ti guardi volga la sua faccia verso di te;
ti dia misericordia e ti dia pace.
Se vorrete trovarmi, andate davanti a Gesù sacramentato.
Li mi troverete!
Prega, spera, non agitarti.
L'agitazione non giova a nulla.
Iddio è misericordioso e ascolterà la tua preghiera.
Crescete sempre e mai vi stancate di tutte le virtù, la carità cristiana.
Considerate che non è mai troppo il crescere in questa bellissima virtù.
Abbiatela cara assai,
più ancora della pupilla degli occhi vostri,
poichè dessa propriamente la più cara al nostro divino maestro
che con una frase tutta divina suole chiamarla precetto mio.
Lasciate piena libertà alla grazia
che opera in voi e rammentatevi di non mai turbarvi
per qualsiasi cosa avversa.
Gesù bambino viva e cresca nella vostra mente
e nel vostro cuore come crebbe e visse
nella piccola casa di Nazaret.
Chi teme di offendere Dio
non l'offende in verità.
Allora l'offende quando cessa questo timore.
Facciamo ogni sforzo per unirci maggiormente
al nostro dolcissimo Salvatore,
affinchè possiamo produrre buoni frutti per la vita eterna.
Sì, io amo la croce, la croce sola;
l'amo perchè la vedo sempre alle spalle di Gesù.
Ho alzato più volte in alto la mia mano
nel silenzio della notte e nel ritiro della mia celletta benedicendovi tutti.
Preghiamo con fervore, con umiltà, con costanza.
Il signore è un padre e, fra i padri, il più tenero, il più buono.
Non dimentichiamo mai il cielo,
a cui dobbiamo aspirare con tutte le nostre forze
anche se la strada è irta di difficoltà.
Umiliamoci sempre più dinanzi al cospetto di Dio
e della mamma nostra e siamo certi
che essi non resisteranno ai gemiti del nostro cuore.
Mentre si riducono le forze del corpo,
sento ancor più viva la forza della preghiera.
La stella di Gesù bambino illumini sempre più
la tua mente ed il suo amore trasformi il tuo cuore.
Sforziamoci di avere una mente sempre pura nei suoi pensieri,
sempre realtà nelle idee, sempre santa nelle intenzioni.
Sull'ingiustizia umana sorgere un giorno l'immancabile trionfo della giustizia di Dio.
La preghiera è la migliore arma che abbiamo;
una chiave che apre il cuore di Dio.
Il cuore buono è sempre forte:
soffre, ma cela le sue lacrime
e si consola sacrificandosi per Dio e per il prossimo.
Vorrei la nuova chiesa bella come il paradiso
e grande come il mare.
Appoggiamoci alla nostra mamma celeste,
che può e vuole aiutarci.
La nostra strada sarà facilitata
perchè abbiamo chi ci protegge.
Amiamo senza riserva, come Dio stesso ci ama.
Vestiamoci di pazienza, di coraggio e di perseveranza.
Il bene che ci adoperiamo di arrecare alle anime altrui
risulterà utile anche all'anima nostra.
Gesù bambino rinasca nel vostro cuore
e vi stabilisca la sua stabile dimora.
Poniamo i nostri cuori in Dio solo,
per non più riprenderli.
Egli è la nostra pace,
la nostra consolazione, la nostra gloria.
La pace è la semplicità dello spirito,
la serenità della mente,
la tranquillità dell'anima,
il vincolo dell'amore.
Amen.